LA CURCUMA

La Curcuma longa o zafferano delle indie, è una pianta appartenente alle zingiberaceae, originaria dell'Asia sud-orientale e largamente impiegata come spezia soprattutto nella cucina indiana, medio-orientale, tailandese e di altre aree dell'Asia. La parte utilizzata, a scopo alimentare e officinale, è la radice, un grosso rizoma cilindrico, ramificato, di colore giallo ocra, fortemente aromatico. I rizomi vengono bolliti ed essiccati al sole o in forno, successivamente vengono polverizzati; la polvere ottenuta è caratterizzata da un vivace colore giallo, che ne permette un utilizzo anche come colorante alimentare del tutto innocuo.

L’ ingrediente attivo della Curcuma  è la curcumina che ha un sapore terroso, amaro, piccante ed estremamente volatile, mentre il colore si conserva nel tempo.

Le proprietà della curcuma sono diverse:

  • antiossidanti, perché in grado di trasformare i radicali liberi in sostanze innocue per il nostro organismo. Di conseguenza, è in grado di rallentare l'invecchiamento cellulare;

  • lenitive, infatti l'applicazione dei rizomi di curcuma su ferite, scottature, punture d'insetto e dermatiti dona sollievo immediato;

  • favorisce la produzione della bile e il suo naturale deflusso nell'intestino;

  • migliora il funzionamento di stomaco e intestino e aiuta a ridurre meteorismo e flatulenza;

  • aiuta a combattere il colesterolo, poiché facilita lo smaltimento dei grassi in eccesso;

  • da sollievo in caso di dolori articolari e di influenza.

La dose giornaliera consigliata è di due cucchiaini da caffè, può essere assunta come spezia, poiché ha un gusto molto fresco e delicato, aggiungendola a fine cottura ai cibi, ma anche a salse, yogurt e formaggi freschi. Per facilitarne l'assorbimento e per potenziare la sua efficacia può essere abbinata anche al pepe nero, all'olio d'oliva e allo zenzero. In commercio è possibile trovarla sotto forma di polvere, in capsule, etc…

Consumare la curcuma regolarmente fa bene, ma attenzione a non esagerare con le dosi. Dovrebbe astenersi dal consumo chi soffre di calcoli biliari o chi assume anticoagulanti.

Stampa Stampa | Mappa del sito
© BIOECO WORLD GALVANI 28 87036 RENDE Partita IVA: ${diy_website_personperoperty_IT_TAX_ID}